hdparm e gestione energetica dell’harddisk

La velocità dei dischi ridigi è un componente importante dei server e host. Per i dischi rigidi SATA potete migliorare molto la velocità di lettura e scrittura del disco, utilizzando questo parametro in /etc/hdparm.conf:

    command_line {

    hdparm -W1 -A1 -a128 /dev/sda

    }

Dove /dev/sda è il vostro disco (sostituitelo con il valore esatto, che potete trovare eseguendo df -h)

Per controllare la differenza di prestazioni eseguite, nell’ordine:

hdparm -Tt /dev/sda (per vedere la velocità attuale)

    hdparm -W1 -A1 -a128 /dev/sda

    hdparm -Tt /dev/sda (per vedere la velocità dopo le modifiche)

Alcuni comandi utili:

lsof-s
awk ‘$ 5 == “REG”‘
sort-n-r-k 7,7
head-n 50

riferimenti:
http://thegoogleof.blogspot.com/2011/11/lsof-sort.html
http://www.ibm.com/developerworks/aix/library/au-lsof.html

Questi modifiche non sono in accordo con il Supporto della Red Hat o di altre distribuzioni

Revisions

There are no revisions for this post.

Tags: , , ,